Home » Cosa vedere a Kos: i villaggi dell’entroterra

Cosa vedere a Kos: i villaggi dell’entroterra

di Federica

Da buoni amanti della cultura greca, come in ogni nostro viaggio in Grecia, anche a Kos ci siamo innamorati dei suoi villaggi dove si respira l’atmosfera più autentica dell’isola. Se vi state chiedendo cosa vedere a Kos, oltre al mare e alle spiagge, in questo articolo vi porto a scoprire i villaggi più belli dell’entroterra da visitare durante una vacanza a Kos con bambini.

Cosa vedere a Kos

Cosa vedere a Kos: il villaggio di Asfendioù  

Tra le cose da vedere a Kos vi consiglio di iniziare dal villaggio di Asfendioù. Si trova a 15 km da Kos Town, 20 km da Kardamena e sorge ai piedi del monte Dikaios. Se amate i tipici villaggi greci, Asfendioù non vi deluderà: qui regnano incontrastati il bianco accecante delle costruzioni in pietra imbiancate a calce, la luce e il silenzio delle calde giornate estive. Il villaggio è molto piccolo, troverete una strada principale, una taverna e una chiesa.

Cosa vedere a Kos

Durante la vostra vacanza a Kos con bambini, ad Asfendioù vi consiglio di fermarvi alla Taverna Asfendioù, vicino la chiesa principale. La taverna è molto accogliente e genuina con i suoi colori pastello ed è frequentata anche dai greci del posto. In questo villaggio si respira un’atmosfera molto pacata e genuina, perfetta per scoprire un volto più vero dell’isola di Kos.

Cosa vedere a Kos

Kos con bambini: Antimàchia e il suo mulino  

Se vi state chiedendo cosa fare durante una vacanza a Kos con bambini, non posso che consigliarvi un giro ad Antimàchia. Oltre ad essere uno dei villaggi più tradizionali e più antichi dell’isola, qui si trova l’ultimo mulino funzionante di Grecia, ancora oggi pienamente produttivo. Per maggiori informazioni vi rimando all’articolo dettagliato: Cosa fare a Kos con bambini: 3 attività da non perdere

Antimàchia si trova nei pressi dell’aeroporto di Kos. Oltre al mulino, potrete visitare anche la “Casa di Antimàchia”, una riproduzione delle antiche abitazioni del secolo scorso, e i resti del Castello dell’Ordine di San Giovanni, un po’ fuori dal paese.

Zia, il villaggio più bello di Kos

Non si può fare una vacanza a Kos e non visitare il villaggio di Zia. Non molto distante da Asfendioù e arroccato sulle pendici del monte Dikaios, Zia è il villaggio più visitato di Kos per i suoi stupendi tramonti. Nonostante sia abbastanza turistico, Zia è un villaggio di estrema bellezza. La via principale è piena di taverne e negozietti turistici, ma addentrandovi nelle vie laterali scoprirete un villaggio dall’anima autentica e dal pieno spirito greco. Dalla via principale si diramano vicoli stretti che salgono verso la parte alta fino ad arrivare alla chiesa in cima al paese. Da qui si può ammirare un panorama meraviglioso sul mare e sulle montagne circostanti. Salendo verso la cima fermatevi ad ammirare il mulino ad acqua, che ospita un coloratissimo bar.

Vacanza a Kos con bambini

Durante la vostra vacanza a Kos con bambini, vi consiglio di venire a Zia durante il giorno e per il tramonto, così avrete visto i due volti di questo meraviglioso villaggio. Inoltre, qui vi consiglio una della taverne migliori che abbiamo provato sull’isola, la taverna Dikaios, di cui ho parlato anche in questo articolo: Kos con bambini, dove mangiare

Kos con bambini

Per gli appassionati di trekking, Zia è il punto di partenza per escursioni sul monte Dikaios. Noi non l’abbiamo fatta, ma se ci andate vi consiglio scarpe adeguate e un orario consono durante l’estate.

Cosa vedere a Kos, il villaggio medievale di Pylì

A Kos vi consiglio di visitare anche il villaggio di Pylì, che conserva una parte antica di origine medievale arroccata in altura. Tra tutti i villaggi che abbiamo visitato, qui abbiamo trovato la dimensione più locale e fuori dalle rotte turistiche. Nel centro di Pylì vi consiglio di fermarvi nella piazza centrale, animata da bimbi che giocano e dalla gente del posto. Alle porte delle case incontrerete cordiali signore sedute all’ombra degli ulivi a ricamare. Il nostro ricordo più bello qui è stato guardare i nostri figli giocare con bimbi greci nella piazza del villaggio.

Vacanza a Kos con bambini

Da non perdere a Kos vi consiglio Palio Pylì, un sito storico a 3 km dal centro di Pylì. Si tratta di rovine di origine medievale che testimoniano un antico castello bizantino. Per arrivarci è necessaria un’auto. Una volta parcheggiata, inizierete a camminare in salita su pietre, a tratti scivolose. Io l’ho fatta da sola e sono riuscita a salire con i sandali, ma se venite con bambini sono necessarie scarpe adeguate perché si rischia di scivolare. Dopo una scarpinata, si aprono le antiche rovine, in un ampio spazio assolato circondato dal verde e dalle montagne. A farvi compagnia, oltre a qualche altro visitatore, ci saranno le capre, che fanno molto scenario ellenico! Se riuscite a rimanere qui fino all’ora del tramonto, questo è senza dubbio uno dei punti più scenografici dell’intera isola.

Il villaggio di Platàni

Sulla strada per Kos Town si trova un altro villaggio rimasto fuori dalle rotte turistiche dell’isola, che vi consiglio di visitare durante una vacanza a Kos con bambini. Il villaggio si chiama Platàni e conserva tratti tipici dell’architettura musulmana, come testimonia il minareto in centro al paese. Il paese è abitato ancora oggi da una minoranza turca e girando per le sue strade non è inusuale leggere anche scritte in turco. Nella piazzetta centrale trovate diverse taverne che offrono cucina greca e turca. 

Kos con bambini

Se Kos vi ha ispirato per le prossime vacanze in Grecia con bambini, non vi resta che leggere gli altri articoli su quest’isola:

Vacanze a Kos con bambini: le migliori spiagge

Cosa fare a Kos con bambini: 3 attività da non perdere

Se vi va, seguiteci sui social per scoprire altri viaggi con bambini nel mondo!

Altri articoli che potrebbero interessarti

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

Verified by MonsterInsights