Home » Seychelles con bambini: 5 giorni a Praslin “fai da te”

Seychelles con bambini: 5 giorni a Praslin “fai da te”

di Federica

Esistono pezzi di paradiso in terra e le Seychelles ne sono la prova.

Dopo avervi introdotto al nostro viaggio in famiglia alle Seychelles in questo articolo e in questo, ora entriamo nel vivo del viaggio con il racconto dei nostri primi giorni in questo arcipelago da favola. Prima tappa del nostro itinerario: Praslin!

Seychelles Praslin

Dopo il volo internazionale su Mahé ci siamo spostati subito a Praslin con un volo interno, e l’isola ci ha accolti al buio dopo un viaggio molto lungo. Inoltre, durante il viaggio Diego non era stato molto bene, quindi avevamo solo bisogno di arrivare in alloggio, mangiare qualcosa e andare a riposare. Ad accoglierci nel nostro alloggio c’era Anne, proprietaria di Villa Bananier che ci ha ospitati per cinque notti. Della nostra guest-house a Praslin e delle altre due che abbiamo provato durante il nostro viaggio, ho parlato nel dettaglio in questo articolo.

Cosa fare a Praslin in cinque giorni

Partiamo alla scoperta delle spiagge più belle di Praslin e di cosa fare sull’isola in cinque giorni. 

Le spiagge più belle di Praslin

Anse Volbert

Il nostro primo giorno a Praslin lo abbiamo dedicato alla scoperta della spiaggia di Anse Volbert. Situata a pochi metri da Villa Bananier, l’abbiamo raggiunta a piedi facendo due passi per Cote d’Or, che non solo è la zona del nostro alloggio, ma è in generale l’area più servita dell’isola, con la maggiore concentrazione di guest-house, alberghi, negozi, market e locali. Inoltre, da Cote d’Or partono la maggior parte delle escursioni organizzate, quindi per soggiornare a Praslin vi consiglio decisamente questa zona.

Il primo impatto con Anse Volbert è stato a dir poco paradisiaco: ci siamo ritrovati si fronte ad una larga spiaggia con sabbia fine e bianchissima e ad un mare che degrada molto lentamente, ideale per far prendere confidenza a Diego con le acque dell’oceano, calde e rigeneranti. Vi abbiamo passato la mattinata, poi siamo rientrati in guest-house per il pranzo, e siamo ritornati in spiaggia per godere dello spettacolo del tramonto. Anse Volbert è ideale per famiglie con bambini anche molto piccoli.

Seychelles Anse Volbert Praslin

Praslin Anse Volbert

Anse Georgette

Il nostro secondo giorno a Praslin è stato dedicato a una delle spiagge più famose di tutte le Seychelles, Anse Georgette. Questa spiaggia è di una bellezza disarmante, da togliere il fiato ed è una tappa obbligata durante un viaggio alle Seychelles con bambini. Dista circa mezz’ora di auto da Anse Volbert ed è inglobata all’interno del resort Costance Lemuria, situato alla punta nord-occidentale di Praslin. L’accesso (gratuito) è consentito a tutti, anche a chi non è ospite del resort, basta fare richiesta alla struttura via mail qualche giorno in anticipo. Noi l’abbiamo fatta prima di partire dall’Italia e con la conferma ricevuta per mail ci siamo presentati all’ingresso del resort il giorno della “prenotazione”. Per arrivare vi consiglio di noleggiare un’auto. All’ingresso del resort dovrete parcheggiare l’auto e camminare per circa mezz’ora fino alla spiaggia attraversando i campi da golf della struttura. La passeggiata è senza dubbio scenica e immersa nel verde lussureggiante della vegetazione, ma è anche un po’ faticosa perché è tutta un sali e scendi e con bambini piccoli al seguito, che magari dovrete caricarvi in spalla, è impegnativa. Tra l’altro, la camminata è quasi tutta sotto il sole, quindi cappello per tutta la famiglia e vi consiglio di non caricare troppo i vostri zaini. Per fortuna, però, passano di tanto in tanto i carrelli da golf, se sono vuoti vi daranno di certo un passaggio come è successo a noi alla fine della giornata.

Anse Georgette è davvero paradisiaca, qualcosa che si fa fatica a descrivere solo con le parole. Un mix di mare azzurro, sabbia bianca e soffice, accoglienti palme e rocce granitiche che delimitano la spiaggia, compongono il paesaggio che vi accoglierà appena arrivati qui.

Praslin Anse Georgette

Anse Georgette Praslin

Rispetto ad altre spiagge di Praslin, è più raccolta e accogliente e sebbene sia molto nota, non la troverete mai affollata. Sulla spiaggia non troverete nulla da mangiare, se non frutta, quindi vi consiglio di venire attrezzati, soprattutto per i bimbi.

Il mare è di un colore mozzafiato ma, vista l’assenza della barriera corallina, l’acqua diventa velocemente profonda, ci sono correnti e improvvisamente si alzano forti onde, quindi bisogna prestare molta attenzione. Ideale per famiglie con bambini, ma non bisogna mai lasciarli da soli.

Praslin Anse Georgette

Anse Lazio

Dei nostri cinque giorni a Praslin, una giornata l’abbiamo interamente dedicata a Anse Lazio. E non si può fare diversamente, perché è una delle spiagge più belle delle Seychelles. Si trova sul versante orientale dell’isola, e dista circa venti minuti di auto da Anse Volbert. Una volta lasciata l’auto al parcheggio, si cammina per circa 200 metri prima di arrivare in uno scenario da sogno. Anche qui troverete acqua azzurra, un’ampia spiaggia di sabbia bianca e sofficissima, rocce granitiche e tanto ombreggio naturale. Nonostante il colore accattivante del mare, occorre prestare attenzione poiché anche qui non vi è barriera corallina, quindi ci possono essere forti correnti, e consiglio di non allontanarsi troppo da riva. I bambini non vanno lasciati giocare da soli a riva perché arrivano onde improvvise.

Anse Lazio è un posto imperdibile per chi visita Praslin, un po’ come Anse Source d’Argent a La Digue.

Anse Lazio Seychelles

Anse Lazio Praslin

Anse Lazio Praslin Seychelles

Curieuse Island e St.Pierre

Una delle attività assolutamente da fare quando si soggiorna a Praslin è fare l’escursione a Curieuse Island e l’isolotto di St. Pierre. Si parte direttamente da Anse Volbert e in giornata potrete vedere due luoghi molto interessanti dal punto di vista naturalistico, ma anche paesaggistico e scenico. Visitare Curieuse Island è bellissimo per tutta la famiglia, in particolare per i bimbi che qui potranno vedere le tartarughe giganti in totale libertà. A St. Pierre, invece potrete fare un bellissimo snorkeling, anche se non ne siete amanti. Noi non siamo appassionati di snorkeling eppure ci siamo goduti a pieno queste acque meravigliose. A questo link trovate il racconto dettagliato della nostra giornata a Curieuse Island e St. Pierre.

Vallée de Mai

La Vallée de Mai è il cuore verde di Praslin. Si tratta di una foresta situata al centro dell’isola, famosa per essere l’habitat naturale della palma con la noce più grande del mondo, dalla caratteristica forma a cuore, il cosiddetto Coco de Mer. Il Coco de Mer non soltanto è stato dichiarato patrimonio Unesco, ma rappresenta anche il simbolo per eccellenza delle Seychelles (tanto è vero che ve lo ritroverete stampato sul passaporto!). Il giorno in cui avevamo programmato di andarci il meteo non era dei migliori, e alla fine abbiamo rinunciato alla visita perché non ci andava di camminare in mezzo alla giungla tropicale con massi granitici bagnati e un bambino di 15 mesi sulle spalle!

Dopo cinque giorni intensi e indimenticabili a Praslin, è giunto il momento di salutarla e continuare il nostro viaggio. Praslin ci è rimasta nel cuore e negli occhi, con i suoi colori mozzafiato, la sua gente cordiale e accogliente, il suo mare intenso e le sue rocce scenografiche. Quest’isola è una tappa imperdibile durante un viaggio alle Seychelles con bambini, così come anche la prossima tappa del nostro viaggio, La Digue, secondo noi la vera perla di questo arcipelago.

Qui trovate il racconto dei nostri cinque giorni a La Digue!

La Digue con bambini: una perla mozzafiato e selvaggia

Vi ricordo di non partire mai senza assicurazione di viaggio, tanto meno se viaggiate con bambini!

Noi viaggiamo da anni ormai con Columbus Assicurazioni, con cui ci troviamo benissimo, e con cui collaboriamo.

Per i lettori di Viaggiatorisicresce è riservato un codice sconto del 10% su qualunque polizza viaggio con Columbus AssicurazioniA questo link potete acquistare la vostra assicurazione di viaggio Columbus con il 10% di sconto (oppure inserendo il codice sconto BTG032 in fase di acquisto).

 

Se ancora non lo fate, seguiteci su Instagram per scoprire i nostri viaggi on the road con bambini nel mondo!

Altri articoli che potrebbero interessarti

2 comments

Rosanna Giacobbe 25 Febbraio 2022 - 18:59

Sei così minuziosa nei dettagli che sembra di stare sul posto!

Rispondi
Federica 27 Marzo 2022 - 20:36

Grazie! Sono felice che gli articoli facciano viaggiare con noi nei ricordi!

Rispondi

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

Verified by MonsterInsights